Un nuovo approccio di medicina preventiva, integrativa e riabilitativa: la “Terapia Forestale”

Foresta sacra in Giappone stazione di terapia forestale Valli del Natisone

Questo approccio medico, basato su evidenze scientifiche, nasce in Giappone ed è radicato in pratiche di ordine religioso, politico e sociale le cui radici sono millenarie. Nella foto, una foresta sede di un tempio buddista (per gentile concessione di: International Society of Nature and Forest Medicine).  

In generale, la Terapia Forestale (“Forest Therapy”), marchio registrato della Forest Therapy Society giapponese, è “una pratica monitorabile finalizzata alla guarigione attraverso attività che prevedono l’immersione individuale nel microclima forestale”(FTS, 2020).

Una sintesi sui principali benefici psicofisici ottenibili dalla Forest Terapy (prevalentemente in Giappone) è accessibile dalla homepage del sito della Forest Therapy Society, organizzazione che tutela il brand Forest Therapy dai molti tentativi di svuotamento e banalizzazione.

Grazie a questi studi, molti dei quali pubblicati su articoli ad accesso gratuito (open-access), la Terapia Forestale è diventata una pratica di medicina integrativa, preventiva e riabilitativa utilizzabile ai fini del contenimento dei costi socio-sanitari e di sviluppo socioeconomico Sostenibile nella forma di nuovo Servizio Ecosistemico per la salute umana.

In questo video, il professor Qing Li, tra i pionieri della ricerca medica in quest’ambito,  presenta un nuovo testo sulle basi scientifiche dell’approccio e sul “forest bathing” (“bagni di foresta”) come nuova pratica per il benessere umano.

 

Certamente, le foreste boreali, temperate e subtropicali in Giappone e Corea hanno caratteristiche anche molto differenti rispetto alle stesse presenti altrove. Per questo motivo, gli studi svolti in aree forestali anche diverse dalle nostre costituiscono la base per verifiche da svolgersi su scala locale.

Gi studi che individuano i benefici per la salute umana ottenuti attraverso la fruizione delle foreste boreali, temperate e subtropicali in Giappone e Corea del Sud sono numerosi e includono i seguenti. 

  • Effects of olfactory stimulation with perilla essential oil on prefrontal cortex activity (2014). M. Igarashi, C. Song, H. Ikei and Y. Miyazaki.Journal of Alternative and Complementary Medicine 20(7): 545-549.
  • Effect of thermal environment of forest and grass area on human physiological response-focused on the university students at Keumkang Arboretum, 2013. D. Joung, Y.H. Choi, C.W. Kwoun, D. Yoem, G.W. Kim, K.N. Kang, Y.T. Kim, D.H. Ji, Y. Miyazaki and B.J. Park. Korean Institute of Forest Recreation 17(4): 143-148.
  • Physiological and psychological impacts of walking stress in an urban environment on young males, 2013. C. Song, H. Ikei, Y. Tsunetsugu, J. Lee, T. Kagawa and Y. Miyazaki. Journal of Geography & Natural Disasters 3(2).